I partner Rose forniscono un collegamento vitale con la comunità internazionale a beneficio del popolo libico

Rose Partners ha trascorso gli ultimi 12 mesi in Libia lavorando per il Ministero dell'Interno su un programma di riforma delle capacità e delle capacità che supporta la visione del Ministro degli interni di unificazione della polizia fondata sui principi di un modello di polizia basato sulla comunità che offre sicurezza e protezione a il popolo libico.

La presenza di Rose Partners in Libia offre un'opportunità unica per mostrare e ascoltare le capacità e i requisiti del MOI sulla scena internazionale.

Gli esperti in materia (PMI) che lavorano per Rose Partners sono molto apprezzati a livello internazionale nelle loro aree di competenza. La gamma di capacità ed esperienza all'interno del Team si estende da quella dell'ex Comandante della polizia antiterrorismo di Londra, ex capo della polizia di polizia del Regno Unito, ex ufficiali di collegamento antiterrorismo, ex ufficiali dell'ispettorato di polizia di Sua Maestà, ex capo di un UK Police Training College fino agli alti ufficiali delle forze armate e delle forze speciali britanniche. Questo team che lavora in collaborazione e partnership con il MoI, è stato in grado di valutare e comprendere le attuali capacità, capacità e necessità delle rispettive unità di MoI a cui è stato concesso l'accesso, per determinare le esigenze strategiche e le aree prioritarie per capacità e capacità sviluppo. Questa fase di scoperta e progettazione è stata un impegno di collaborazione fidato e consultivo con gli esperti qualificati e competenti all'interno del MoI.

Tutte le strategie e modelli non solo completano le basi all'interno del Ministero della Difesa, ma anche l'ampio lavoro svolto dalla comunità internazionale. Rose Partners e le sue PMI sono profondamente consapevoli di non "sollevare e spostare" i modelli esistenti nei paesi in cui abbiamo il privilegio di lavorare. Tutte le strategie, i modelli futuri e la formazione devono essere concordati con la nazione ospitante ed essere adatti allo scopo: supportare i quadri e le istituzioni esistenti.

Le PMI Rose Partners sono state in grado di ottenere questo status di "partner di fiducia" solo lavorando quotidianamente all'interno degli uffici dei loro colleghi MoI. Il team ha sviluppato rapporti di lavoro professionali con coloro che siamo qui per supportare. Questo approccio ha consentito alle PMI di ascoltare il MoI e quindi di confrontare le esigenze con i requisiti strategici.

Le PMI di Rose Partners fanno parte di vari gruppi di lavoro internazionali e si impegnano regolarmente con le proprie reti di stakeholder internazionali per evidenziare l'eccellente lavoro svolto dalle unità di polizia MOI e da tutte le aree in cui è richiesto il supporto. Si tratta di un ruolo fondamentale, data la schiacciante volontà e volontà della comunità internazionale (governo, ONG, donatori e commerciali) di assistere il governo libico e il suo popolo. La necessità di un interlocutore strategico all'interno del Ministero della Difesa che non solo comprenda le esigenze del Ministero, ma soprattutto parli il linguaggio internazionale della sicurezza e della riforma, è vitale per garantire un pacchetto di supporto coordinato basato sui bisogni, contrapposto a un piano strategico che non includa solo una road map tecnica ma supporto di formazione e mentoring.

Dato il ruolo privilegiato che Rose Partners ha con il MoI, i vantaggi di questo impegno sono:

  • Le parti interessate internazionali comprendono la verità fondamentale in Libia in termini di sicurezza e stabilità da parte delle PMI nel paese, questo porta a una maggiore fiducia nel Ministero della Difesa tra la comunità internazionale
  • Le parti interessate internazionali comprendono le vere capacità e capacità delle unità di polizia MoI delle PMI nel paese, non attraverso valutazioni a distanza, spesso imprecise, come vengono attualmente eseguite. I team di formazione e mentoring di Rose Partners fanno parte del MoI ogni giorno che lavorano all'interno di una partnership di fiducia per garantire un approccio veramente collaborativo.
  • Le parti interessate internazionali comprendono i requisiti su misura delle unità di polizia MoI in termini di formazione, portando alla fornitura della formazione giusta e su misura, alle persone giuste, nel posto giusto, utilizzando le attrezzature e la tecnologia pertinenti e richieste. Attualmente, la formazione generica viene fornita all'estero e spesso ripetuta allo stesso pubblico da diversi donatori.
  • Le parti interessate internazionali comprendono i requisiti su misura delle unità di polizia MoI in termini di attrezzature e infrastrutture, assicurando che le attrezzature adatte allo scopo siano fornite da donatori internazionali alle unità giuste e che la manutenzione e le licenze continue siano incluse
  • La duplicazione degli sforzi viene eliminata attraverso il coordinamento delle parti interessate internazionali e l'erogazione di formazione e tutoraggio
  • La formazione e il tutoraggio attuali completano la precedente formazione fornita dalle parti interessate internazionali e garantiscono che le unità di polizia del MoI siano formate secondo gli standard internazionali pertinenti.

Tutti questi vantaggi portano la comunità internazionale ad avere più fiducia nel tornare in Libia, portando con sé investimenti, posti di lavoro e una maggiore pace e prosperità per il popolo libico.

In qualsiasi ambiente postbellico, una comprensione completa e approfondita dei bisogni della nazione è fondamentale. Ciò si ottiene solo stando nel paese, nei loro uffici, all'interno delle loro comunità, su base giornaliera. Con tale accesso e approccio il ruolo è quello di agire da interlocutore; condividere le preziose intuizioni, conoscenze e bisogni con la comunità internazionale a beneficio della nazione ospitante e con coloro che cercano di sostenere la sua riqualificazione e il percorso verso la sicurezza.

Un ottimo esempio di PMI di Rose Partners che si impegnano con le parti interessate internazionali è nell'area delle capacità forensi in relazione alle fosse comuni scoperte a Tarhouna nel giugno 2020.

La PMI forense di Rose Partners ha sviluppato solidi rapporti di lavoro con le seguenti parti interessate internazionali e ha accesso a un pubblico più ampio attraverso inviti a partecipare ai loro gruppi di lavoro:

  • Missione dell'Unione europea di assistenza alle frontiere in Libia (EUBAM)
    • Incontro di coordinamento tecnico internazionale sulla medicina legale
  • Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL)
    • Gruppo di lavoro sul diritto internazionale umanitario (DIU) e sui diritti umani
  • Competenza, consulenza e implementazione dell'Unione europea in Libia (EULEAD)
  • Corte penale internazionale (CPI)
  • Commissione internazionale per le persone scomparse (ICMP) - l'ottimo lavoro che la nostra PMI ha svolto per l'ICMP le ha portate a scegliere Rose Partners per facilitare il loro rientro in Libia.
  • Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR)
  • Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC)
  • Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP)
  • UK Foreign, Commonwealth & Development Office (FCDO)
  • Dipartimento di Stato degli Stati Uniti
  • UK National Crime Agency (NCA)
  • Ufficiale di collegamento della polizia antiterrorismo nel Regno Unito (CTPLO)

Internamente, la PMI ha fornito formazione e tutoraggio, specifici per le fosse comuni, al personale del MoI CID Mass Graves Team e del Ministero della Giustizia Pathology Team e ha anche sviluppato contatti con l'Autorità generale per la ricerca e l'identificazione delle persone scomparse (GASIMP ). La PMI è in grado di evidenziare l'eccellente lavoro che queste squadre stanno svolgendo in condizioni difficili, testimoniato in prima persona a Tarhouna.

Rose Partners aiuta a costruire una Libia sicura e protetta

All'inizio del 2020, su richiesta dell'allora ministro degli Interni per la Libia, Sua Eccellenza Fathi Bashagha, Rose Partners ha iniziato a lavorare in collaborazione con il ministero per definire un ambizioso programma di riforma del settore della sicurezza per aiutare la Libia e la sua popolazione ad accelerare i progressi dopo anni di tumulto.

La visione del ministro era per una Libia sicura e protetta in cui la pace e la prosperità potessero prosperare. Il ministro ha posto la sicurezza e la sicurezza del popolo e delle infrastrutture libiche al centro di questa visione e ha riconosciuto che la riforma della polizia libica e del Ministero della Difesa sono requisiti fondamentali.

Nel maggio 2020, Rose Partners ha accettato di intraprendere un programma di 12 mesi per capire, progettare e consegnare riforma organizzativa per il Ministero della Difesa. Rose Partners ha rapidamente riunito un team di un massimo di 70 esperti di livello mondiale e, con il supporto del Ministero della Difesa, è stata in grado, nonostante una pandemia globale e le ostilità in corso, di iniziare a lavorare con i colleghi del Ministero della Difesa in Libia a partire da giugno 2020.

Da giugno, Rose Partners ha collaborato con il MoI per capire come funziona il MoI e quali sfide deve affrontare. Anche a design nuovi modi di operare, che diventeranno le fondamenta della riforma a lungo termine, e consegnare un programma di formazione insieme a una serie di strategie scritte come modelli per i cambiamenti necessari per fornire una forza di polizia moderna e di livello mondiale.

Negli ultimi 10 mesi, Rose Partners e il Ministero dell'Interno hanno fatto progressi incredibili. Il capire la fase è stata intrapresa a ritmo e, con il ministro e i leader del Ministero della Difesa, il design di nuove strutture e strategie e consegna di un'ampia formazione iniziata entro poche settimane dall'arrivo di Rose Partners in Libia. Questo lavoro ha avviato il Ministero della Difesa sulla via delle riforme e ha dimostrato al mondo l'impegno a lungo termine della Libia per la sicurezza e la protezione. Il MoI ha compiuto i primi passi coraggiosi su una lunga strada e Rose Partners è orgogliosa di condividere questo viaggio.


Rose Partners lavora con il Ministero della Difesa in Libia

Da maggio 2020 a maggio 2021 Rose Partners è stata incaricata di fornire:

  • Strategia antiterrorismo
  • Strategia contro la criminalità seria, che incorpora una strategia contro la migrazione illegale
  • Strategia nazionale di intelligence
  • Strategia e programma di formazione completi
  • Valutazione strategica delle minacce

In consultazione con il MoI, Rose Partners ha inoltre concordato di raggiungere i seguenti obiettivi aggiuntivi entro maggio 2021:

  • Progettazione della futura struttura della Polizia Nazionale
  • Progettazione e realizzazione di un programma pilota di comando, controllo e intelligence per le sale di controllo della polizia
  • Programma di leadership per 50 leader MoI senior e di medio rango
  • Progettazione e realizzazione di una sala di sicurezza suprema per la supervisione strategica delle priorità e la gestione delle crisi
  • Progettazione dell'agenzia di intelligence interna libica
  • Programma di gestione del cambiamento e mentoring
  • Formazione sulla sorveglianza
  • Revisione strategica della capacità e della capacità di rilevamento degli ordigni esplosivi

Da maggio 2020 Rose Partners ha tenuto 68 corsi a più di 800 studenti, coprendo 12 materie in un totale di 50.000 giorni di formazione. È importante sottolineare che il team ha fornito un mandato di diversità e inclusione. Ne è un esempio il primo corso di leadership MoI di Rose Partners che aveva oltre 40% rappresentanze femminili. Questo è stato sostenuto, sostenuto e celebrato sia dal Ministero dell'Interno che da diverse importanti organizzazioni internazionali.

Questo prezioso lavoro sta già contribuendo a trasformare le attività di polizia in Libia e la sua estensione oltre il maggio 2021 garantirà progressi continui verso una maggiore sicurezza e protezione, una maggiore fiducia della comunità, investimenti esteri e quindi prosperità per il popolo libico per molti anni a venire.

Patto delle forze armate

Siamo orgogliosi di sostenere il Patto delle forze armate

Rose Partners è orgogliosa di essere una firmataria del Patto delle forze armate e ci impegniamo a sostenere i veterani e le loro famiglie.

Il Patto è il voto della nazione di sostenere coloro che servono con orgoglio, o hanno prestato servizio, nelle forze armate del Regno Unito.

In qualità di firmatari, sosterremo attivamente l'impegno del Patto delle forze armate di riconoscere e comprendere che coloro che prestano servizio o hanno prestato servizio nelle forze armate e le loro famiglie devono essere trattati con equità e rispetto nelle comunità che hanno servito.

"Due dei tre fondatori di Rose Partners sono veterani e il terzo ha sostenuto instancabilmente la comunità delle forze armate", spiega Nick Kitson, socio fondatore. I servizi di "Rose Partners" dipendono fortemente dal talento e dall'esperienza impareggiabili degli ex membri dei servizi armati del Regno Unito, della polizia e di altre agenzie governative.

'Il servizio alla nostra nazione ei valori che ha instillato sono nel nostro DNA e ci rendono orgogliosi di sostenere il Patto delle forze armate e tutto ciò che rappresenta. È nostro dovere, nostro onore e nostro piacere aiutare questa comunità ogni volta che possiamo, restituire alle istituzioni che ci hanno reso ciò che siamo e sostenere coloro che hanno percorso le nostre stesse strade ”.

Il patto mira a garantire che tutti i membri della comunità delle forze armate ricevano l'accesso allo stesso governo e ai servizi commerciali di qualsiasi altro cittadino del Regno Unito, inclusi l'istruzione e il benessere familiare, avere una casa e iniziare una nuova carriera. Garantisce inoltre l'accesso all'assistenza sanitaria, all'assistenza finanziaria e ai servizi scontati.

Come parte del nostro impegno per il Patto delle forze armate, continueremo a sviluppare partnership con organizzazioni che lavorano e supportano la Comunità delle forze armate. Rose Partners sosterrà sempre le opportunità che aiutano coloro che attualmente servono e le loro famiglie ad accedere all'aiuto di cui hanno bisogno, inclusa la transizione dalle forze armate.

Il Patto delle forze armate è supervisionato dal Consiglio del Patto ministeriale e dei veterani ed è supportato dalla Royal Navy, dall'esercito britannico e dalla Royal Air Force insieme alle imprese, al governo locale, agli enti di beneficenza e alle comunità britanniche.

Rose Partners amplia il team di consulenza clienti

Rose Partners amplia il team di consulenza per i clienti con i maggiori esperti in polizia, analisi forense e indagini antiterrorismo.

Rose Partners ha notevolmente ampliato il suo team di consulenza ai clienti con esperti che coprono una vasta gamma di campi per supportare il suo lavoro in rapida crescita nella riforma del settore della sicurezza e nella gestione del cambiamento.

Il dottor William Matchett, uno dei massimi esperti mondiali di polizia antiterrorismo, si unisce al team di consulenza per i clienti in quanto fornisce importanti progetti di riforma del settore della sicurezza in ambienti postbellici. Ora un accademico (e ricercatore senior presso il Kennedy Institute), autore e consulente strategico, William ha avuto una carriera di polizia di 30 anni nell'Irlanda del Nord, lavorando principalmente nell'intelligence antiterrorismo. Le sue credenziali includono la consulenza alle organizzazioni delle forze dell'ordine sullo sviluppo di capacità e capacità in materia di lotta alla corruzione, antiterrorismo e attività di polizia guidata dall'intelligence.

Kim Simpson, uno dei massimi esperti del Regno Unito in medicina legale sugli esplosivi, si unisce a Rose Partners con una lunga carriera nelle indagini sull'uso di esplosivi ed elettronica nelle indagini penali.

Adam Honor, CEO di Rose Partners, ha dichiarato:

“Questi sono tempi molto entusiasmanti per la società in quanto espandiamo le nostre operazioni con i clienti internazionali nelle aree della riforma del settore della sicurezza e della gestione del cambiamento della polizia. Siamo lieti di accogliere un gruppo di esperti così talentuosi nel nostro team di consulenza ai clienti ".

Clarke Jarrett si unisce a Rose Partners come Direttore strategico del gruppo

Rose Partners è lieta di annunciare la nomina di Clarke Jarrett a Direttore strategico del gruppo.

Clarke entra a far parte dell'azienda dopo una lunga e illustre carriera lavorando ai massimi livelli di lotta al terrorismo strategico. Ha comandato la più grande unità antiterrorismo del Regno Unito, SO15 a New Scotland Yard, dove era responsabile della polizia antiterrorismo del Regno Unito in patria e all'estero. Ha guidato la risposta antiterrorismo del Regno Unito agli attacchi di Westminster e Parsons Green ed è stato strettamente coinvolto nella risposta strategica del Regno Unito agli attacchi di agenti nervini di Salisbury.

È stato anche responsabile della consegna delle operazioni antiterrorismo per i principali eventi tra cui la Coppa del mondo di cricket 2019 e le visite di stato in arrivo.

Clarke porta una formidabile esperienza strategica a Rose Partners mentre continua ad espandere le sue operazioni internazionali nei settori della riforma del settore della sicurezza, della capacità e dello sviluppo delle capacità. Nel suo nuovo ruolo, Clarke sarà responsabile della consegna dei progetti internazionali dell'azienda e della strategia di crescita dell'azienda in nuove aree di gestione del cambiamento e sviluppo delle capacità.

it_ITItaliano